Pneumatici Airless Michelin – Passato vs Futuro

 Il pugno duro di Michelin sull’uscita degli pneumatici airless.

Come avresti reagito se qualcuno ti avesse detto un decennio fa che le auto potevano muoversi senza i tradizionali pneumatici ad aria compressa? Chiamatelo delirante, immagino. Bene, il colosso francese Michelin non è affatto delirante. La visione dell’azienda è sempre stata quella di creare un mondo in cui i ruotini di scorta si estinguessero. E dall’aspetto delle cose, possiamo dire sfacciatamente che quel traguardo arriverà presto ad essere raggiunto.


Michelin ha annunciato al Movin’On Summit di recente concluso a Montreal che è pronta a lanciare una serie di pneumatici airless futuristi già nel 2024.

Nei nuovi pneumatici senza aria sono in corso degli aggiornamenti per perfezionare il prodotto rispetto ai suoi precedenti pneumatici airless Tweel lanciati nel 2005.

 Prendendo in considerazione tutti gli inconvenienti del pneumatico tradizionale, Michelin ha progettato i pneumatici per ottenere una maggiore resa chilometrica e dire addio alle forature che preoccupano gli automobilisti. In un futuro non molto lontano le gomme airless prenderanno il posto degli pneumatici ad aria lasciandoci alle spalle gli imprevisti causati da urti accidentali e forature.


A differenza delle gomme classiche che corrispondono ad una ruota attaccata a un cerchio in lega o in ferro gonfiata con aria compressa, i pneumatici Michelin, soprannominati Unique Puncture-proof Tire System (Uptis), sono progettati con raggi in poliuretano flessibile strettamente attaccati a un compartimento rigido di fili di plastica deformabili da una trave di taglio.


Questi pneumatici futuristici svolgono la funzione di un cerchione e di un pneumatico, da cui il termine Tweel. Rispetto ai pneumatici tradizionali, queste gomme non hanno bisogno di aria per funzionare. Né hanno bisogno di essere riparati da forature o malformazioni. Sono progettati in modo tale che un impatto deformi solo il tweel per un secondo e venga ripristinato come se nulla fosse accaduto.

Cos’è il TWEEL?

Il tweel futuristico è anche fatto per superare l’impatto di chiodi e altri oggetti appuntiti. La tua auto andrà avanti senza intoppi anche con un chiodo attaccato al tweel. È incredibile!

L’obbiettivo di Michelin


L’attesa finirà presto, perché Michelin ha in vista di testare i nuovi pneumatici senza aria su un paio di veicoli tra cui i Golf Cart e lo Skid Steer. Ci aspettiamo anche di vedere un test con i veicoli elettrici Chevrolet Bolt entro la fine dell’anno. Questa è la risposta di casa Michelin ai test effettuati da tesla con Goodyear.


I Pro e contro degli pneumatici airless

Con i pneumatici airless Michelin possiamo affermare grazie alla loro innovazione una serie di vantaggi e svantaggi che esaminano più da vicino i loro potenziali:

Pro

Per cominciare, l’inizio di Uptis significa la fine degli pneumatici tubless. Un sacco di incidenti oggi sono attribuiti all’effetto pericoloso di uno pneumatico con camera d’aria o tubless, questi ultimi, durante a una guida ad alta velocità, possono causare gravi rischi di incidente dovuti all’incertezza che la gomma si buchi. Questi rischi di incidente saranno ormai storia con  il lancio degli pneumatici senza aria. Gli incidenti causati dall’esplosione di una gomma saranno storia con il lancio di pneumatici airless, poiché i pneumatici non possono essere forati o sgonfiati.

I nuovi pneumatici senza aria sono stati inoltre pubblicizzati per avere un sistema di frenata e maneggevolezza migliore rispetto ai pneumatici convenzionali. Si prevede che ciò aumenterà significativamente le prestazioni dei veicoli e il consumo.


Grazie alla sua capacità di resistere praticamente a qualsiasi impatto, questi pneumatici futuristici sono proposti per vivere fino a tre volte la vita utile dei pneumatici classici. Ancora meglio, i fili deformabili sono sostituibili quando usurati.
Con raggi sostituibili e un ciclo di vita più lungo, questi pneumatici sono davvero ecologici in quanto mettono fine ai milioni di pneumatici che vengono rottamati ogni anno. Non solo avremo meno rifiuti nelle nostre mani, ma anche le nostre materie prime ed energia saranno preservate poiché verranno prodotti meno pneumatici.

Ultimo della lista, i pneumatici airless Michelin sono molto convenienti. È vero, si suppone abbiano prezzi estremamente più alti dei nostri pneumatici attuali, ma tuttavia, tolgono il costo della ricarica e dell’acquisto di pneumatici di treni di  per affrontare le stagioni.

Contro

Un punto di debolezza importante in Uptis rimane ancora il rumore e le vibrazioni ad alta velocità. Sebbene Michelin abbia fatto molti aggiornamenti per arrivare qui, c’è ancora il problema del rumore e delle vibrazioni ad alta velocità. Questo è il motivo per cui tweel è il migliore per i veicoli agricoli. Speriamo di vedere miglioramenti durante il lancio nel 2024.
Un altro svantaggio critico è il livello di velocità. I pneumatici airless Michelin sono costruiti per  raggiungere una velocità massima di 80 Km/h.

Conclusione

Il futuro è solo ad un soffio da noi.  Preparati a iniziare a girare per la città con gli pneumatici airless, capaci di salvaguardare l’ambiente e i tuoi risparmi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

uno × 2 =

0
    0
    Carrello
    Il tuo carrello è vuotoRitorna allo shop
    Torna su