DSTyres

BMW i5 2024: Una nuova potenza Elettrica

Intro

La berlina di fascia media BMW i5 2024 segna un passaggio elettrico nell’esclusiva gamma dell’azienda, collocandosi tra la pluripremiata i4, vincitrice del 10Best, e l’extra-premium i7. Al pari di queste due berline elettriche, la i5 si preannuncia come un perfetto connubio tra piacere di guida e comfort di alto livello. Sono previsti due gruppi motopropulsori, a partire dal modello eDrive40 a trazione posteriore che eroga 335 cavalli. Il modello M60 xDrive a doppio motore aumenta la potenza a un robusto 590 cavalli e offre la trazione integrale.

Un prototipo di quest’ultimo modello recentemente testato ha dimostrato un’eccezionale agilità e ha mostrato funzionalità tecnologiche di bordo che hanno soddisfatto le aspettative. La i5 entra in un mercato in espansione di berline di lusso elettriche di dimensioni medie, progettate per attirare acquirenti benestanti in cerca di opzioni ecologiche. Tra le sue concorrenti c’è la Mercedes-Benz EQE, oltre a modelli consolidati nel segmento come la Porsche Taycan e la Tesla Model S.

Novità 2024

Debuttando parallelamente alla nuovissima generazione della serie 5 a benzina, la i5 offre un’opzione EV per coloro che stanno cercando nella gamma di berline di medie dimensioni di BMW. Ci aspettiamo di vederla nei showroom BMW prima della fine del 2023.

Motore EV, potenza e performance

Sono disponibili due modelli di i5, a partire dal eDrive40 da 335 CV, che aziona le ruote posteriori attraverso un singolo motore elettrico. Un modello M60 xDrive più performante aggiunge un secondo motore elettrico sull’asse anteriore per un totale combinato di 590 CV.

Basandoci sulle informazioni degli ultimi test, sembra che durante le prime prove su strada del prototipo i5 M60, l’agilità della berlina e i livelli di aderenza in curva che infondono fiducia siano state caratteristiche particolarmente impressionanti. Inoltre, il robusto gruppo motopropulsore a doppio motore sembra offrire notevoli prestazioni. BMW afferma che il più potente dei due gruppi motopropulsori può far scattare la i5 a 100 km/h in soli 3,7 secondi, cosa che sulla base delle informazioni disponibili sembra del tutto plausibile. I modelli M60 includono anche barre antirollio attive, un set-up delle sospensioni sportivo, pneumatici più larghi e sterzo posteriore, tutte caratteristiche progettate per conferire all’auto un feeling più atletico.

Autonomia e durata della batteria

Un pacco batteria da 84,3 kWh si trova sotto il pavimento dell’i5, che BMW afferma detenga una carica sufficiente per alimentare il modello eDrive40 per 475 km tra una ricarica e l’altra. Il modello M60 a doppio motore è meno efficiente e ha un’autonomia stimata di 412 km per ogni ricarica. Il pacco batteria dell’auto può essere collegato a stazioni di ricarica rapida DC ed è dichiarato in grado di ricaricare dal 10 all’80 percento in 30 minuti con un tale collegamento.

Interni, comfort e capacità di carico

L’abitacolo della i5 è altrettanto spazioso e lussuoso di quello della serie 5 a benzina. La batteria non intralcia lo spazio dell’abitacolo, ma il bagagliaio è leggermente meno generoso rispetto alla serie 5. La tappezzeria in pelle è ancora disponibile, ma BMW lancia una nuova tappezzeria in finta pelle chiamata Veganza nella i5; è inoltre disponibile un set di comandi interni in vetro che aggiunge un tocco di classe all’abitacolo della berlina. I sedili anteriori riscaldati e ventilati con massaggio sono opzionali sul modello eDrive40 e di serie sul M60 xDrive.

Infotainment e sistemi di connettività

Il cruscotto dell’i5 è dominato da un grande pannello curvo che incorpora un display digitale da 12,3 pollici per gli strumenti di bordo e un touchscreen per l’infotainment da 14,9 pollici. L’ultima interfaccia iDrive 8.5 di BMW è facile da usare e può essere aggiornata tramite aggiornamenti over-the-air se si rende necessario. Un display head-up è opzionale, ma tutti i modelli sono dotati di Apple CarPlay, Android Auto, navigazione in-dash, un pad di ricarica wireless per smartphone, un sistema stereo Harman/Kardon e un hotspot Wi-Fi di bordo.

Sistemi di sicurezza e assistenza alla guida

La i5 offre le attese funzioni di assistenza alla guida di serie, tra cui la frenata automatica d’emergenza e il monitoraggio dell’angolo cieco, ma funzioni più avanzate, tra cui la modalità di guida senza mani Highway Assistant di BMW, sono opzionali. Le principali funzionalità di sicurezza includono:

  • Frenata automatica d’emergenza standard con rilevamento dei pedoni
  • Avviso standard di uscita dalla corsia con assistenza al mantenimento della corsia
  • Controllo adattivo della velocità di crociera disponibile con modalità di guida senza mani

Copertura della garanzia e manutenzione programmata

La i5 viene fornita di serie con la stessa garanzia dei modelli elettrificati di BMW, il che significa una copertura di base per quattro anni o 80.000 chilometri e una protezione più generosa per i componenti del veicolo elettrico. Tutte le nuove BMW vengono inoltre fornite con un piano di manutenzione gratuito di tre anni.

  • La garanzia limitata copre quattro anni o 80.000 chilometri
  • La garanzia del gruppo motopropulsore copre quattro anni o 80.000 chilometri
  • La garanzia dei componenti EV copre otto anni o 160.000 chilometri
  • La manutenzione gratuita è coperta per tre anni o 58.000 chilometri

I migliori pneumatici per BMW i5

Per la BMW i5, un pneumatico ideale potrebbe essere il Michelin Pilot Sport EV. Questa gomma è stata specificamente progettata per veicoli elettrici ad alte prestazioni, e incorpora una serie di tecnologie avanzate che lo rendono adatto alla potente configurazione a due motori della i5.

Le mescole utilizzate nel Pilot Sport EV sono progettate per una bassa resistenza al rotolamento, il che può contribuire a ottimizzare l’autonomia del veicolo. Tuttavia, nonostante questa efficienza, Michelin non ha fatto compromessi sulle prestazioni di maneggevolezza e frenata, che rimangono eccellenti anche alle alte velocità raggiungibili con un veicolo come la i5.

Un’altra caratteristica importante del Pilot Sport EV è l’uso della tecnologia ElectricGrip Compound. Questa tecnologia utilizza una mescola di gomma specifica sulla spalla esterna del pneumatico per massimizzare la presa durante l’accelerazione ad alta velocità, una caratteristica fondamentale dei veicoli elettrici.

In termini di interazione con l’assetto dinamico della BMW i5, i pneumatici Pilot Sport EV dovrebbero andare a braccetto con le tecnologie avanzate di BMW. Ad esempio, i modelli M60 della i5 includono barre antirollio attive, un set-up delle sospensioni sportivo, pneumatici più larghi e sterzo posteriore. Questi pneumatici, grazie alla loro mescola di gomma ad alta aderenza e alla loro capacità di gestire l’accelerazione ad alta velocità, dovrebbero poter sfruttare al meglio queste caratteristiche per una guida ancora più agile e sportiva.

Marca PneumaticiModelloTrazione sul BagnatoLivello di Rumorosità (dB)Prezzo (€)Resa Chilometrica (km)
logo michelinPilot Sport EV968 dB€18048,000 km

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

diciannove + venti =

Torna in alto