DSTyres

+39 377 300 0198

Iscriviti alla nostra Newsletter, per non perdere promo e novità.

Seguici su

BMW X6 2024: Guida dettagliata

Intro

L’X6 è sul mercato per portare a termine una rivoluzione iniziata anni fa. Questo modello ha introdotto un concetto stilistico innovativo e rivoluzionario per i SUV: un tetto fortemente inclinato che, pur sacrificando parte dello spazio di carico, aumenta l’appeal del veicolo. Considera l’X6 come un SUV X5, solamente un po’ più tonificato. Non si tratta solo di un aspetto più appariscente: le performance sono altrettanto impressionanti. Il motore standard è un vivace sei cilindri in linea turbo da 375 cavalli che rende l’X6 particolarmente reattivo. L’M60i, al contrario, è ancora più impetuoso grazie al suo motore V-8 biturbo da 523 cavalli, progettato per prestazioni elevatissime.

Entrambi i motori sono abbinati a un cambio automatico a otto velocità e alla trazione integrale. L’X6 M da 617 cavalli propone un’esperienza di guida decisamente più intensa, e verrà analizzata separatamente. Ma non lasciarti distrarre dal piacere di guida che l’X6 offre: il suo abitacolo vanta una raffinatezza notevole, con un enorme schermo per l’infotainment che funge da centro di comando all’avanguardia. L’X6 ha ispirato molti altri SUV, come la Porsche Cayenne Coupé e la Mercedes-Benz GLE-Class Coupé, a ridisegnare le loro linee di tetto. Questo dimostra che BMW ha davvero dato il via alla tendenza verso i SUV dal design più fluido.

Novità 2024

La nuovissima BMW X6 si rinnova significativamente per il 2024, proponendo una griglia frontale e un paraurti rielaborati, nuovi fari e fanali posteriori, design delle ruote aggiornato e un incremento di potenza per il motore di base grazie a un nuovo sistema ibrido a 48 volt. La potenza del motore a sei cilindri in linea turbocompresso da 3,0 litri dell’X6 aumenta fino a 375 cavalli, mentre la potenza del V-8 biturbo da 4,4 litri e 523 cavalli rimane invariata per quest’anno.

L’M60i, pensata per le prestazioni e rinominata rispetto alla M50i dell’anno scorso, ospita il motore più potente e presenta dettagli esterni in nero lucido, quattro scarichi e un logo M sulla griglia. L’X6 è ora anche disponibile con la funzione di guida senza mani Highway Assistant, già sperimentate per la prima volta sulla nuova berlina di lusso ammiraglia della serie 7.

Motore, cambio e prestazioni di guida

L’X6 40i è alimentata da un motore turbocompresso a sei cilindri in linea da 3,0 litri e 375 cavalli, che incorpora un sistema ibrido a 48 volt e si collega a un cambio automatico a otto rapporti e trazione integrale. L’M60i è dotata dello stesso cambio e trazione integrale, ma il suo motore V-8 biturbo da 4,4 litri offre una potenza considerevolmente superiore. Con i suoi 523 cavalli e 750 Nm di coppia, è stata in grado di raggiungere i 100 km/h in soli 3,8 secondi nei test. Ancora più sorprendente è l’X6 M, che può erogare fino a 617 cavalli ed è addirittura più veloce. Ad ogni modo, il powertrain standard a sei cilindri è molto vivace e levigato. Sia l’X6 40i che la M60i dispongono di serie di ammortizzatori adattivi e di cerchi che variano tra 20 e 22 pollici. Durante i test di BMW l’X6 equipaggiata con motore V-8, si può assistere alla sua straordinaria aderenza in curva e potenza frenante. Si può anche apprezzare a colpo d’occhio la regolazione della resistenza dello sterzo e la silenziosità dell’abitacolo.

Il motore diesel a sei cilindri in linea del nuovo BMW X5 xDrive30d e del nuovo BMW X6 xDrive30d introduce numerose innovazioni. Il propulsore da 3 litri ora adotta pistoni in acciaio anziché in alluminio, un sistema di separazione dell’olio ottimizzato e un avanzato sistema di iniezione diretta common-rail con iniettori a valvola solenoide. Questa nuova unità diesel si combina con il sistema ibrido leggero per erogare una potenza massima di 298 CV e una coppia massima di 670 Nm. Questo consente sia all’X5 xDrive30d 2024 che all’X6 xDrive30d 2024 di accelerare da 0 a 100 km/h in soli 6,1 secondi.

Interni, comfort e capacità di carico

Non sorprende che l’interno dell’X6 rispecchi l’estetica e la qualità di molti altri nuovi prodotti BMW. Ciò significa materiali di pregio e un’abbondanza di superfici morbide al tatto, con due grandi display digitali da 12,3 pollici che dominano la plancia. Anche se il pannello strumenti è elegante, i controlli possono risultare un po’ confusionari. Fortunatamente, l’head-up display opzionale è molto più intuitivo. Il resto dei comandi è organizzato in modo intelligente. I controlli gestuali di BMW, che consentono di regolare alcune funzioni, come il volume dell’audio, semplicemente muovendo la mano davanti allo schermo dell’infotainment, sono inclusi, anche se non necessari. Ci sono anche molti comfort di serie, tra cui sedili anteriori regolabili elettricamente in 16 posizioni, illuminazione ambientale personalizzabile, sedili anteriori riscaldati e accesso senza chiave. Anche se il sedile posteriore è comodo per due adulti, lo spazio per le gambe e per la testa si riduce rispettivamente di circa cinque e sette centimetri rispetto all’X5, dal design più squadrato. Inoltre, l’X6 offre un volume di carico minore dietro i sedili posteriori.

Secondo i dati ufficiali, l’installazione di serie delle sospensioni adattive, l’adattamento delle barre stabilizzatrici in risposta alle variazioni della distribuzione del peso e il loro conseguente rinforzo danno a questi nuovi modelli ristilizzati la loro caratteristica combinazione di versatilità sportiva e superiore comfort di marcia sulle lunghe distanze.

Le sospensioni adattive M, standard sui modelli top di gamma e sulle altre versioni del nuovo BMW X6, assicurano una connessione particolarmente solida con la carrozzeria. Sono disponibili come optional le sospensioni pneumatiche adattive su due assi e il pacchetto xOffroad.

Infotainment e sistemi di connettività

Il sistema infotainment touchscreen standard da 12,3 pollici include Apple CarPlay e Android Auto. Può essere controllato attraverso una serie di funzioni, come i tradizionali pulsanti, comandi vocali, un controller rotativo sulla console centrale e persino gesti con la mano. L’interfaccia iDrive della BMW presenta grafica nitida e risposte immediate, ma alcuni dei menu stratificati possono risultare distratti. BMW offre un aggiornamento gratuito over-the-air alla versione 8.5 di iDrive per l’X6 durante l’estate del 2023. BMW offre anche miglioramenti come navigazione integrata, porte USB avanzate, ricarica wireless e hotspot Wi-Fi. L’X6 può essere potenziato con un sistema stereo Harman/Kardon premium (standard su M60i) o con un sistema ancora più sofisticato Bowers & Wilkins.

L’optional BMW Live Cockpit Professional offre anche l’head-up display BMW e la funzione di Augmented View. Quando l’auto è ferma, il guidatore e il passeggero anteriore possono anche trasmettere contenuti da YouTube e accedere e altre app streaming.

La BMW Digital Key Plus, disponibile come optional, permette ai clienti di bloccare e sbloccare i due SUV attraverso la tecnologia radio a banda ultralarga (UWB) con iPhone o smartphone Android. Sono inoltre disponibili l’integrazione ottimizzata dello smartphone, il BMW ID personalizzato e una eSIM personale progettata per funzionare con la nuova tecnologia mobile 5G. Infine, i servizi digitali di BMW Charging per il BMW X5 xDrive50e sono stati integrati nell’app My BMW.

Sistemi di sicurezza e assistenza alla guida

La BMW X6 offre una miriade di tecnologie di assistenza alla guida, sia di serie che opzionali. Le principali caratteristiche di sicurezza includono:

  • Sistema standard di avviso di collisione frontale e frenata d’emergenza automatica
  • Monitoraggio standard degli angoli ciechi e allarme di traffico incrociato posteriore
  • Disponibile il controllo adattivo della velocità di crociera con tecnologia di arresto e ripartenza

Copertura della garanzia e manutenzione programmata

BMW offre garanzie limitate e sulla trasmissione in linea con altri produttori di auto di lusso come Audi e Mercedes-Benz.

  • La garanzia limitata copre quattro anni o 80.000 chilometri
  • La garanzia sulla trasmissione copre quattro anni o 80.000 chilometri
  • La manutenzione gratuita è coperta per tre anni o 58.000 chilometri

I migliori pneumatici per BMW X6 2024

  1. Pirelli P Zero: Questo pneumatico di prestigio è rinomato per il suo eccellente grip sia in condizioni secche che bagnate, grazie alla mescola specializzata che utilizza. È un pneumatico estivo, quindi non è progettato per condizioni invernali estreme, ma fornisce una prestazione straordinaria nel tempo caldo. La mescola del Pirelli P Zero comprende una miscela di polimeri di alta qualità che aumentano la resistenza al rotolamento e l’aderenza alla strada. Questo pneumatico incorpora anche la tecnologia Pirelli Noise Cancelling System (PNCS) che contribuisce a ridurre il rumore all’interno dell’auto migliorando il comfort di guida.
  2. Michelin Pilot Sport 4S: È uno dei pneumatici più apprezzati sul mercato per le auto ad alte prestazioni come la BMW X6. Questo pneumatico estivo offre un’eccellente manipolazione e precisione di guida, oltre a ottime prestazioni in condizioni bagnate. La mescola utilizzata per il Pilot Sport 4S combina la resina di elastomero con una mescola di silice specializzata che aumenta la trazione in tutte le condizioni climatiche. Questo pneumatico Michelin utilizza anche la tecnologia Dynamic Response per una migliore stabilità direzionale e una maggiore angolatura dello sterzo.
Marca pneumaticiModelloTrazione sul bagnatoLivello di rumorosità (db)Consumo di carburantePrezzo (approssimativo)Resa chilometrica (km)
logo pirelliPZero870Medio150-200€50,000
logo michelinPilot Sport 4S972Medio-alto160-220€45,000

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

16 − cinque =

Torna in alto